LUCE DI TAGLIO TRAVI CDB

Argomenti di vario genere che non rientrano nei gruppi trattati.
Rispondi
ingStefano
Messaggi: 5
Iscritto il: 10/11/2015, 14:50

LUCE DI TAGLIO TRAVI CDB

Messaggio da ingStefano » 28/01/2016, 11:24

Salve a tutti, sto dimensionando un telaio in c.a. in zona sismica 3 in CDB. leggendo il manuale devo applicare per le travi la GDR che viene implicitamente calcolata assegnando in fase di progettazione una luce di taglio pari ad 1. Leggendo alcuni post di altri utenti, sembra che così facendo si applichino le limitazioni geometriche delle strutture in CDA. cosa devo fare quindi se si vogliono i criteri della CDB? ovviamente nell'analisi dei carichi sismici ho calcolato fattori di struttura derivanti dall'analisi in CDB.

Avatar utente
amarin
Moderatori
Moderatori
Messaggi: 478
Iscritto il: 24/07/2013, 15:27

Re: LUCE DI TAGLIO TRAVI CDB

Messaggio da amarin » 01/02/2016, 11:40

La luce di taglio non influenza i dettagli costruttivi, serve solo ad indicare al programma se la gerarchia è attiva o meno. Il codice 1 indica gerarchia attiva e calcolo automatico del taglio da gerarchia; il codice zero indica gerarchia non attiva; volendo è possibile specificare una lunghezza in cm per fare in modo che il programma la consideri nel calcolo del taglio da gerarchia (è utile nel caso di travi o pilastri modellate divise in più conci).
La scelta di CDA o CDB viene fatta al passo III dei casi di carico sismici ed il programma, in base a questa scelta, applica le disposizioni della norma per CDA o per CDB (coefficienti gammaRd, progetto e verifica dei nodi, passo minimo delle staffe, ecc...).
2S.I. Software e Servizi per l’Ingegneria S.r.l.
Ing. Alberto Marin

Via Garibaldi, 90
44121 Ferrara (FE)
marin@2si.it
www.2si.it
Tel. 0532200091
Fax 0532200086

Rispondi