Chiarimenti per uso corretto software PROSAP - Modellazione

Argomenti di vario genere che non rientrano nei gruppi trattati.
Rispondi
AntonioArcangelo
Messaggi: 11
Iscritto il: 21/01/2015, 20:20

Chiarimenti per uso corretto software PROSAP - Modellazione

Messaggio da AntonioArcangelo » 16/09/2016, 17:21

Salve
vi scrivo per chiedere chiarimenti in merito all'uso corretto del software PROSAP:

Studiavo come fosse possibile tramite il vostro software PROSAP modellare correttamente un pannello in XLAM.

Leggendo la guida del Cap. 13 inerente la "Progettazione Elementi in Legno", credo di avere intuito che la metodologia corretta per la modellazione del pannello XLAM è l'utilizzo di "ELEMENTI SHELL D3", è corretto?? :?:

Se fosse corretto (l'utilizzo di "ELEMENTI SHELL D3"), bisognerebbe discretizzare il pannello o non è necessario???

In attesa di una vostra cordiale risposta saluto cordialmente. :)

Avatar utente
amarin
Moderatori
Moderatori
Messaggi: 568
Iscritto il: 24/07/2013, 15:27

Re: Chiarimenti per uso corretto software PROSAP - Modellazi

Messaggio da amarin » 16/09/2016, 18:29

Gli elementi in XLAM vanno modellati con elementi shell e con gli elementi shell è sempre obbligatorio fare una mesh. In base a quanto si trova in letteratura ed a nostri test suggeriamo di tenere un passo intorno agli 80 cm.
Visto che l’XLAM è una modellazione piuttosto delicata le allego un link per i video di alcune lezioni che abbiamo tenuto al master sulle strutture in legno dell’Università di Bologna:


https://www.youtube.com/watch?v=t4Jupl_ ... hu6knS-4Tm

La prima lezione è generica sull’uso di PRO_SAP, nella seconda e nella terza invece mostriamo come modellare strutture in XLAM ed eseguire le verifiche.
2S.I. Software e Servizi per l’Ingegneria S.r.l.
Ing. Alberto Marin

Via Garibaldi, 90
44121 Ferrara (FE)
marin@2si.it
www.2si.it
Tel. 0532200091
Fax 0532200086

Rispondi