micropali sotto trave di fondazione

Argomenti di vario genere che non rientrano nei gruppi trattati.
Rispondi
plasticita72
Messaggi: 17
Iscritto il: 11/10/2017, 17:29

micropali sotto trave di fondazione

Messaggio da plasticita72 » 27/11/2017, 10:51

Buongiorno, vorrei porre questo quesito:
Avendo necessità di modellare un intervento su una fondazione esistente di forma rettangolare, costituito da cordoli laterali in cls armato collegati alla fondazione esistente e micropali posizionati ad intervalli regolari lungo l'interasse dei cordoli laterali, ho le seguenti difficoltà:
1) come modellare tre elementi (fondazione esistente e cordoli laterali) che comunque siano collegati tra essi e quindi collaborino al trasferimento delle azioni sul terreno;
2) come imputare ad intervalli regolari micropali in asse ai cordoli da realizzare.
Grazie per l'attenzione accordatami.

plasticita72
Messaggi: 17
Iscritto il: 11/10/2017, 17:29

Re: micropali sotto trave di fondazione

Messaggio da plasticita72 » 29/11/2017, 15:37

Chiedo per cortesia se qualcuno può rispondere al mio quesito.
Grazie :(

Avatar utente
amarin
Moderatori
Moderatori
Messaggi: 478
Iscritto il: 24/07/2013, 15:27

Re: micropali sotto trave di fondazione

Messaggio da amarin » 04/12/2017, 11:13

Mi sembra di aver capito che realizzerà una fondazione mista dove i carichi verranno portati sia da micropali che da travi di fondazione. Il programma non è in grado di gestire fondazioni miste.
Se vuole comunque provare a fare il modello i pali ed i micropali sono una proprietà che si assegna ad un nodo della struttura quindi è sufficiente creare un nodo nei punti del cordolo dove c'è il micropalo ed assegnare la proprietà di fondazione a questo nodo. Per il collegamento con la fondazione esistente può usare delle travi orizzontali, ovviamente dovrà spezzare la fondazione in più conci per avere dei nodi che garantiscano il collegamento.
Tuttavia, poiché come detto sopra il programma non gestisce le fondazioni miste, calcolo delle costanti di Winkler, verifiche di portanza e calcolo dei cedimenti vanno fatti a mano. Tutto quello che può avere dal programma è il calcolo delle sollecitazioni, però per avere le sollecitazioni dovrà mettere a mano il valore corretto delle costanti di Winkler.
2S.I. Software e Servizi per l’Ingegneria S.r.l.
Ing. Alberto Marin

Via Garibaldi, 90
44121 Ferrara (FE)
marin@2si.it
www.2si.it
Tel. 0532200091
Fax 0532200086

Rispondi