Test di affidbilità Pro_Sap: Richiesta Chiarimenti

Argomenti di vario genere che non rientrano nei gruppi trattati.
Rispondi
pipillo46
Messaggi: 304
Iscritto il: 12/01/2014, 19:52
Località: Agrigento

Test di affidbilità Pro_Sap: Richiesta Chiarimenti

Messaggio da pipillo46 » 14/09/2018, 12:58

Al Preg.mo Staff Tecnico della 2.S.I. srl
Per motivi squisitamente didattici, ho dovuto affrontare per la prima volta, lo confesso candidamente!, il corposo manuale di affidabilità che accompagna il programma, e qui sono cominciate le note dolenti.
Per esempio, cambia a piè sospinto la simbologia adoperata; non si riportano le formule utilizzate, limitandosi solo a citarne le fonti o i testi; le dimostrazioni degli illustri Proff. sono scritte a mano, e spesso non si riesce a capire da dove abbiano ricavato certi numeretti, che sembrano usciti da un cappello magico...
E' vero, tuttavia, che anche la mia somma ignoranza gioca un ruolo di primo piano, però avrei molto apprezzato una certa coerenza di stile, almeno da uno stesso Prof., tenendo presente che i test sono molto importanti, specie i più semplici ed elementari, e che occupano più di 1200 pagine!
Perché scrivere (0.375 ql) al posto del più noto (3/8 ql), o (1.25 ql) invece di (5/8 ql) e via di questo passo? Qui, il riscontro è semplice, ma in altri casi è molto più difficoltoso e dispendioso in termini di tempo!
Ad esempio, come ricava, tanto per citare un dato, nel Test n°4 il coefficiente β = (bk/GEJ)^1/4 = 0.002961? Che valori di correlazione usa tra E e G? E ancora, perché usare solo Algor nelle comparazioni, senza fra l'altro effettuare dei test di sensitività quando entrano in gioco le piastre, adoperando mesh di passo via via più piccolo, utilissimi per provare la bontà degli elementi in gioco?
Perdonate lo sfogo, ma i miei referenti siete Voi...
Cordialmente, Pasquale Marchetta
PS) Gradita risposta in tempi compatibilmente brevi data la vicinanza dei corsi da tenere.

Avatar utente
gventurini
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 772
Iscritto il: 05/12/2008, 10:13

Re: Test di affidbilità Pro_Sap: Richiesta Chiarimenti

Messaggio da gventurini » 17/09/2018, 11:43

Buongiorno,
i test sono volutamente scritti a mano: se avessimo utilizzato fogli di calcolo avremmo potuto sfruttare parte del codice, quindi validare il codice con se stesso.
Rifacendo da capo i calcoli manuali abbiamo la garanzia dell'indipendenza del risultato.

Lavoriamo da tanti anni alla documentazione di affidabilità e ci hanno lavorato tanti tecnici (come ha giustamente osservato lei si tratta di un documento di più di 1200 pagine che documenta la maggior parte delle verifiche disponibili in PRO_SAP), può capitare che anziché la frazione si sia usato il coefficiente moltiplicativo, magari per il futuro cercheremo di essere più omogenei.

Non è vero che abbiamo usato solo Algor, è il contrario: tutti i test sono stati fatti girare anche con e_SAP, dal momento che i risultati sono identici non abbiamo aggiunto la colonna con i risultati doppi. I test di sensitività sono senz'altro utili, ma non per tutti gli esempi, magari in futuro ne potremo aggiungere.

Per quanto riguarda il test 4, non è G (che comunque starebbe quella dell'archivio dei materiali), ma è un 4.
Se si trattasse di G la formula non sarebbe neanche più dimensionalmente corretta.
beta = (b*K0/(4*E*Jt))^1/4= 0.002961 nello specifico

GV
P.S.: come abbiamo già scritto più volte, abbiamo pensato al forum come luogo di confronto tra i progettisti e cerchiamo di interferire il meno possibile. Se ha quesiti urgenti le chiedo di fare riferimento alla mail assistenza@2si.it
2S.I. Software e Servizi per l’Ingegneria S.r.l.
Ing. Gennj Venturini

pipillo46
Messaggi: 304
Iscritto il: 12/01/2014, 19:52
Località: Agrigento

Re: Test di affidbilità Pro_Sap: Richiesta Chiarimenti

Messaggio da pipillo46 » 17/09/2018, 12:27

Esimio Ing. Venturini
La ringrazio per la gradita e cortese risposta.
Mi permetta, però, delle puntualizzazioni.
Ammiro la Vostra serietà, ma su questo non ho mai nutrito dubbio alcuno!, tuttavia avrei preferito che i Test fossero scritti, per maggiore chiarezza, speditezza e leggibilità, con un qualsiasi programma di scrittura, non con un foglio di calcolo. Mi rendo conto che sarebbe assai tedioso, ma si guadagnerebbe molto in speditezza e si eviterebbero errori di interpretazione, come nel mio caso G per 4!
Altra seccatura evitabile, la simbologia adoperata: basterebbe crearne una ed aggiornarnarla quando necessario.
Circa le fonti ed i testi, da cui sono derivate le formule di volta in volta utilizzate, potreste creare un'apposita Appendice, in cui inserire le formule ed i riferimenti necessari, anche perché non è umanamente pensabile che un utilizzatore di Pro_Sap possieda tutti i testi e paper citati...
Infine, Le prometto che da oggi in poi, faro riferimento alla mail assistenza@2si.it per i quesiti di tal genere, ma non ne ero a conoscenza.
Cordialmente, Pasquale Marchetta

Rispondi